Estatica chiude l’edizione 2018 con l’agroalimentare: 
  da
 venerdì 7 a domenica 9 settembre

APPUNTAMENTO AL PORTO TURISTICO
INGRESSO E PARCHEGGI GRATUITI 


PESCARA – Con il prossimo fine settimana cala ufficialmente il sipario sull’ottava edizione di Estatica, la variegata manifestazione estiva in corso al porto turistico Marina di Pescara che ha saputo mescolare, con grande maestria, musica, teatro, appuntamenti di solidarietà, senza dimenticare l’agroalimentare.

Così dal 7 al 9 settembre – nell’area espositiva compresa tra l’arena e il padiglione Becci – si terrà la prima edizione di Primi d’Abruzzo, una tre giorni dedicata ai primi piatti regionali, uno per ogni provincia. Ingresso e parcheggio liberi. 

Il pubblico potrà assaggiare in particolare: Sagnette e fagioli – Taccozze alla ricotta, guanciale e zafferano – Surgitti alle erbette spontanee e pecorino Majellese – Maccheroni carrati all’Abruzzese (quest’ultimo piatto è stato scelto dall’Unione cuochi regionale come pietanza rappresentativa dell’Abruzzo gastronomico nel mondo).  

Ai primi piatti si affiancheranno, inoltre, tavolozze di prosciutti, salami, formaggi e salsicce secche, pecora alla callara, arrosticini con patatine fritte, con possibilità di bere birra o vino. Nell’area espositiva si troveranno altresì confetture, oli extra vergine d’oliva, pasta di diverse farine e dolciumi. 

Ha illustrato le motivazioni del menù Narciso Cicchitti, presidente dell’associazione provinciale cuochi Pescara che patrocina l’iniziativa: Come prima cosa, voglio ringraziare tutto lo staff, da Maurizio Miliardi al direttivo del Marina. Ma anche gli altri partner, dallente camerale alla Regione che hanno deciso di patrocinare, con noi, questa prima edizione. La nostra associazione, membro della Federazione Italiana Cuochi, è felicissima di poter unire e condividere sapori e saperi. Portiamo in tavola i sapori dell’orto chietino, quelli legati alla pastorizia aquilana, la cucina nobile teramana e un’espressione della provincia di Pescara, che guarda all’entroterra. Siamo convinti che ogni piatto porti con sé la cultura di un territorio, per questo ci sentiamo ambasciatori dAbruzzo, una regione meravigliosa che ha ancora bisogno di farsi conoscere. Aprendo lo scrigno dei suoi ingredienti e delle sue ricette, sicuramente, il percorso sarà più facile.


Ai fornelli ci sarà invece Domenico Di Berardino, chef capo del Ristorante Fattoria Fernando, coadiuvato dai suoi fedeli collaboratori. I più curiosi potranno anche dialogare con i cuochi presenti, a disposizione per illustrare   ingredienti, procedure e… magari condividere qualche vecchio segreto.

Primi d’Abruzzo è organizzato dall’associazione Spazio Futuro rappresentata per l’occasione dal responsabile organizzativo Maurizio Milardi, che ha dichiarato: Speriamo che questa prima edizione sia l’avvio di un appuntamento annuale che permetta al pubblico, e ai più giovani, di riscoprire i veri piatti tradizionali regionali. Abbiamo voluto affiancare ai primi anche altre vivande per consentire, a chi verrà a farci visita, di completare la cena.  

Ha fatto gli onori di casa, invece, il presidente del Marina di Pescara, Luca Di TeccoCon Primi dAbruzzo chiudiamo la stagione in bellezza, presentando al pubblico la massima rappresentazione culinaria del territorio, questo grazie alla tipicità dei piatti scelti e allaltissima qualità delle materie prime. Un grazie particolare allassociazione dei cuochi e Spazio Futuro.

Infine gli orari di apertura al pubblico: tutti i giorni dalle 18 alle 24, presso il porto turistico. Domenica aperti anche a pranzo, dalle 12 alle 15. È possibile prenotare i tavoli telefonando al 349/7223938 oppure scrivendo una mail a [email protected]

Ingresso e parcheggio gratuiti.


CONTATTI STAMPA:

Federica Fusco
339/7026034 

[email protected]

www.federicafusco.it